Una favola per imparare ad essere un soccorritore e aiutare il prossimo in tempi di crisi

L’idea di Christian Manzi, un infermiere pontino specializzato nel salvare le vite in ambulanza:  “con questa favola ho voluto trasmettere la mia voglia di far stare meglio la gente e l’importanza  di prendersi cura di sé stesso e degli altri”

Ho provato a raccontare con una favola il lavoro che faccio tutti i giorni, ovvero cercare di salvare la vita alla gente da una ambulanza. Lo faccio insieme ai colleghi e molti di loro si riuniscono nella mia associazione, la CSE Formazione e Salute. E abbiamo avuto l’idea di scrivere e disegnare una favola che spieghi quanto è bello prendersi cura di sé stessi e degli altri e poter essere pronti a salvare una vita al momento giusto”.

Queste le parole di Christian Manzi, infermiere soccorritore pontino che da quasi un ventennio opera nella difficilissima prima fila del soccorso in ambulanza di tutto il Lazio. Un soccorritore “creativo” che nel tempo libero racconta, sempre con il sorriso, le caratteristiche più importanti del suo lavoro. Lo aveva fatto già nel 2016, quando insieme ad altri (Cosentino e Abruzzese) ha scritto e girato “INNO AI RAGAZZI DEL 118” e anche recentemente, insieme a colleghi di tutta Italia, con un video di buona pasqua dei soccorritori pubblicato su Facebook.

Abbiamo pensato a questo progetto mesi fa, ma quando è arrivato il Covid-2019, abbiamo subito pensato che poteva diventare un modo per aiutare il prossimo, così abbiamo deciso di donare il 50% del ricavato di questo progetto all’aiuto diretto delle famiglie in difficoltà per via dell’emergenza economica scatenata dal virus e il restante 50% lo reinvestiremo in un allargamento del progetto, per poter aumentare il suo raggio di azione e poter aiutare più persone”.

Ecco i contatti e le modalità per acquistare una copia del fumetto o per altre donazioni

ASSOZIAZIONE CSE VIA O. ROSAI, SNC 04100 LATINA,
numero di telefono:  339 1742584

Intestazione: ASSOCIAZIONE CSE
Iban: IT05N0873814700000000030329

Paypall: paypal.me/associazionecse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *